Griffon Bleu

Il sito dedicato al Griffon Bleu de Gascogne

Gli estimatori

Posted by admin On febbraio - 26 - 2007

Chi siamo? Non siamo un associazione cinofila, né abbiamo una denominazione; siamo semplicemente: Floriano, Delio, Vanni, Mario, Carlo, Franco, Antonio, Alberto, Giuseppe e Massimo, un gruppo di amici accumunati dalla passione per la caccia col Griffon Bleu de Gascogne.

La storia di questa nostra passione nasce nel 1991. Precedentemente, con le nostre rispettive squadre, cacciavamo la lepre da molti anni con il Segugio Italiano nelle campagne mantovane, la provincia in cui risiediamo, poi fummo incuriositi ed attirati anche dalla caccia al cinghiale. Dopo una serie di esperienze venatorie in Toscana la nostra passione cinofila comportò la decisione di acquistare anche alcuni soggetti da impiegare esclusivamente sul cinghiale. La scelta cadde sul Griffon Bleu de Gascogne. Li osservammo dapprima ad una esposizione a Bardi (PR) in cui ci impressionò favorevolmente la sua robustezza e rusticità, doti non trascurabili per la caccia nell’ habitat duro e impegnativo del cinghiale. Successivamente raccogliemmo informazioni e visionammo filmati in cui apprezzammo lo stile e soprattutto le qualità vocali . Così acquistammo due Griffon Bleu, un maschio ed una femmina , che furono la base della nostra selezione.

Iniziò una nuova serie di esperienze. Per il dressaggio dei nostri soggetti erano necessarie lunghe trasferte per raggiungere le zone addestramento per segugi da cinghiale site nel parmense, nel reggiano, nel piacentino o addirittura nel senese; sempre e comunque lunghissime distanze dal mantovano. Fortunatamente all’inizio potemmo contare sulla competenza di un amico grande esperto nella caccia al cinghiale, Mario Betti di Siena, che ci permise di apprendere le nozioni fondamentali per il dressaggio e l’utilizzo del segugio in questo tipo di caccia.

Le difficoltà furono parecchie. Alle perdite sul campo si abbinarono anche problemi sanitari, ma grazie ad una forte perseveranza alla fine i risultati furono gratificanti . La muta che riuscimmo a selezionare si comportava in modo egregio a caccia e nel 1996 si aggiudicò pure il Campionato Italiano Arcicaccia su Cinghiale.

Confortati da questo risultato, nel 1996 iniziammo una ulteriore selezione per individuare tra i nostri Griffon Bleu alcuni soggetti da dressare sulla lepre . I risultati non sono mancati e già oggi, in un territorio olfattivamente ostico come il mantovano caratterizzato da terreni prevalentemente nudi, la nostra muta “da lepre” ci soddisfa pienamente.

Il Griffon Bleu ci tiene ora dunque impegnati su due fronti: nella caccia al cinghiale, fino al 2009 con la squadra “La Torre” di Arezzo, dal 2010 al 2013 con la squadra di San Rocco a Pilli nella provincia di Siena, mentre dal 2014 facciamo parte della squadra di Pontenano denominata ( i Leoni di Pontenano ) in provincia di Arezzo, e nella nostra tradizionale caccia alla lepre nel mantovano.

A conclusione poi della stagione venatoria, la nostra attività si rivolge alle rispettive prove di lavoro, che negli ultimi anni ci hanno ampiamente gratificato. Ad esempio nel 2003 ci siamo qualificati per la finale del Campionato FIDASC su lepre e abbiamo vinto due Campionati Provinciali sempre su lepre. La nostra muta si è imposta nella selezione per designare i rappresentanti italiani per lo scontro Francia – Italia del 2005.

Naturalmente la nostra selezione non può prescindere da aggiornamenti e da relazioni con la nazione di origine della razza: la Francia. Presenziare saltuariamente all’Esposizione d’Allevamento Francese che tutela il Griffon Bleu è per noi occasione propedeutica e culturale. Da questi contatti abbiamo programmato un nuovo accoppiamento col Campione Francese di Lavor e Bellezza Oslo.

Come sono i nostri Griffon Bleu de Cascogne? Qual’è il modello che idealizziamo? La nostra risposta nelle prossime pagine.

Se vuoi contattarci o saperne di più, utilizza la nostra casella di posta: saracorghi@libero.it o telefona a Doriano: 347 9339882.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.